Il figlio del sole

Il figlio del sole

di Nicola Valentini

La famiglia Foster, Stanley e suo figlio John, archeologi e Charles, medico e fratello di Stanley, è da sempre alla ricerca della tomba del faraone Akhenaton, conosciuto come il faraone eretico o figlio del sole. Dopo anni di ricerche e scavi nell'antica capitale del regno di Akhenaton, Tell El Amarna, trovano finalmente l'indizio che potrebbe condurli alla scoperta della tomba del grande faraone: una stele che ne indica l'ubicazione nel pieno del deserto occidentale. Rientrati a Londra, sicuri di trovare i finanziamenti necessari per una nuova e lunga missione nel deserto, organizzano una mostra per esibire le proprie scoperte.

Ma l'accoglienza degli studiosi è fredda e lo stesso direttore del British Museum nega loro i finanziamenti richiesti. L'unica persona che si offre di finanziare la spedizione è un ricco collezionista, Lord Miller, che pone solo una condizione affinché finanzi la missione, ovvero tenere per se gli stemmi del potere del faraone, lo scettro e il frustino. I Foster dopo vari tentennamenti decidono di accettare l'offerta di Lord Miller e con lui partono per il deserto. Qui scoprono subito l'avidità del loro mecenate deciso a tutto pur di riportare alla luce il tesoro del faraone. Nonostante alcuni incidenti riusciranno a trovare la tomba di Akhenaton ma all'interno della tomba li attenderà un nuovo pericolo, la maledizione del figlio del sole, pericolosa e mortale oggi come tremila anni fa.