La fotografia cambia tutto. Come il mezzo fotografico trasforma la nostra vita

La fotografia cambia tutto. Come il mezzo fotografico trasforma la nostra vita

di Marvin Heiferman

"Quanto più pensavo a che cosa sono le fotografie", ha scritto Susan Sontag "tanto più queste diventavano complesse e suggestive". In effetti, non solo la fotografia registra il mondo ma trasforma ogni aspetto della nostra esperienza contemporanea. Ciò che vogliamo, quel che vediamo, chi siamo, cosa facciamo, dove andiamo e in che modo ricordiamo: dagli oggetti quotidiani alla percezione di noi stessi, dal nostro rapporto con la politica alla conoscenza del mondo, dai cibi che mangiamo alle notizie di attualità, dalla descrizione dei fenomeni fisici alla scelta dell'anima gemella, la fotografia ha cambiato in modo radicale il nostro modo di essere nel mondo. Questo libro, a cura di Marvin Heiferman e nato dal progetto online della Smithsonian Photography Initiative, propone una riflessione attorno all'impatto della fotografia sulla nostra cultura e le nostre vite. Ottanta brevi capitoli scritti da esperti, critici, inventori, figure pubbliche e gente comune - tra cui Hugh Hefner, John Baldessari, Candice Bergen, John Waters, Robert Adams, Sandra Philips e molti altri - affrontano risvolti noti ed altri insoliti, fondamentali o accessori, emozionanti e divertenti del nostro modo di vivere in un'epoca ormai completamente plasmata dalla fotografia e dal suo uso.